strategie di marketing per pasqua

4 strategie di marketing per Pasqua per vendere tanto e in modo mirato!

Pianificare delle strategie di marketing per Pasqua è necessario per sfruttare al meglio questo periodo e vendere di più col proprio e-commerce. Sebbene anche quest’anno si prospetti una Pasqua molto diversa per i motivi che conosciamo tutti, promuovere la propria attività nel modo giusto e nonostante tutto è comunque essenziale, anche se non vendi uova di cioccolato o colombe pasquali.
Ma quali strategie usare, dunque? Eccone 4 da implementare subito nel tuo negozio online!

LEGGI ANCHE: Mobile Commerce: cos’è, come funziona, vantaggi

1. Strategie di marketing per Pasqua: addobba il tuo sito web

Attenzione, non intendiamo nulla di complicatissimo o sofisticato. Quando parliamo di addobbi pensiamo pressoché ad immagini o piccole decorazioni che rievochino il contesto pasquale del tuo sito web. Potresti, ad esempio, servirti di qualche plug-in che offre decorazioni ad hoc ma se l’idea non ti stuzzica, puoi anche semplicemente aggiungere un banner dove auguri Buona Pasqua ai tuoi utenti. Ma a cosa servirebbe tutto ciò? È molto semplice: aggiornando il tuo e-commerce, questo risulterà decisamente più divertente e invoglierà la sete di acquisti da parte della tua clientela.

2. Lancia un contest o un Instant Win!

I contest sono da sempre uno strumento d’eccellenza per una buona strategia di web marketing. Questo perché consentono di acquisire lead qualificati, aumentare il traffico del tuo sito e al contempo fidelizzare gli utenti che già ti conoscono. Ma come strutturare un buon contest? In questo caso hai molte strade a disposizione. Se, ad esempio, il tuo shop online vende dolciumi, puoi chiedere ai tuoi utenti di realizzare una torta pasquale garantendo a chi realizzerà la più bella un ottimo premio.
O meglio ancora, puoi anche realizzare un semplice Instant Win. Si tratta, infatti, di un contest utilizzatissimo nel mondo digital, che consente all’utente di sapere subito se e cosa ha vinto. Strutturarlo è molto semplice: all’interno del tuo shop, inserisci un quiz a tema pasquale con delle domande apposite. Dopo, struttura un form dove richiedi all’utente la sua mail per comunicargli l’esito del test. Così facendo, l’utente sarà invogliato a lasciarti il suo contatto e tu otterrai in modo immediato un nuovo lead.

3. Strategie di marketing per Pasqua: anche la newsletter è importante

Anche se non disponi di un e-commerce, scrivere una newsletter che richiami il tema pasquale è importantissimo. Ma non basta: perfino creare delle promozioni apposite lo è. Anche perché, diciamocelo, gli utenti a cui invii i tuoi contenuti sono chiaramente quelli più fedeli, quelli che di fondo già ti conoscono e magari ti apprezzano. Perché non premiarli, dunque, con una promozione apposita tipicamente pasquale? In questo caso, ad esempio, puoi scegliere di scontare un tuo prodotto, oppure puoi offrire loro solo per Pasqua le spese di spedizione gratuite. E ancora, un’altra idea può essere quella di proporre una promozione Prendi due e Paghi uno, utile all’utente che risparmia e a te che vendi più del solito.

LEGGI ANCHE: Carrello pieno ed abbandonato? Come convincere ad acquistare sul tuo e-commerce

4. In ultimo, non dimenticare i social!

Un social aggiornato e al passo con i tempi è essenziale non solo per un e-commerce ma per qualsiasi azienda che cura la propria presenza online! Sincronizza, pertanto, le tue pagine Facebook e Instagram col tuo sito web e con le iniziative in corso promosse tramite le tue newsletter e non lasciare nulla al caso. In aggiunta, puoi anche associare ai tuoi social l’implementazione di veri e propri annunci a pagamento, sempre per cavalcare l’onda della festa e offrire promozioni speciali. Dopo, ti basterà monitorare i risultati per valutare quanto e se ne varrà la pena perseguire la stessa strategia anche per le prossime festività.

Share:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn
Blog

Articoli interessanti