Come farsi invitare su Clubhouse

Come ottenere il fatidico invito su Clubhouse: due opzioni da usare

Hai appena scaricato l’applicazione social del momento e ti stai chiedendo come farsi invitare su Clubhouse? Come saprai, per accedere a questa app è necessario disporre di un invito, inviato da conoscenti, amici o chiunque voglia. Ma non tutti hanno questa fortuna. Ecco perché abbiamo deciso di definire le due opzioni principali per poter provare Clubhouse. Ma prima di spiegarle, facciamo un resume su come funziona il social che sta spopolando nell’ultimo periodo.

LEGGI ANCHE: Signal: come funziona l’applicazione più sicura di Whatsapp (a detta di molti)

Come farsi invitare su Clubhouse e come funziona la piattaforma

Clubhouse è un social creato da Paul Davison e Rohan Seth. Non due dilettanti, in verità: il primo è un imprenditore della Silicon Valley mentre il secondo vanta nel suo CV una formativa esperienza in Google. Clubhouse potrebbe essere sintetizzato come il social dei messaggi vocali, altamente interessato all’annosa questione privacy. Ma come funziona? Semplice: una volta fatto l’accesso, si sceglie una delle stanze disponibili sulla base dei propri interessi che si indicheranno all’inizio, si accede alla Room e si inizia a parlare con chi è presente. Tutti i messaggi vocali non potranno essere salvati o registrati ma bensì si autodistruggeranno una volta chiusa la stanza. Al momento Clubhouse conta più di 5 milioni di utenti iscritti ed è possibile usarlo solo con I-Phone. La versione per Android, purtroppo, è ancora in fase di sviluppo.
Ebbene, fatte queste premesse, vediamo dunque come farsi invitare su Clubhouse.

I due modi per farsi invitare su Clubhouse

La prima opzione è quella principale: la classica richiesta ai propri contatti. Una volta scaricata l’app, infatti, la cosa migliore sarebbe chiedere ad amici e conoscenti se possono inviarti un invito. In questo caso, va fatta però una precisazione: nel momento in cui stiamo scrivendo questo articolo, sappiamo che ogni utente, quando si iscrive, ha la possibilità di inviare solo due inviti. Dunque, sarà importante chiedere un invito a più amici e conoscenti.
L’alternativa è un’altra modalità più veloce. Nel momento in cui ti iscrivi alla piattaforma, inserisci il nickname e il tuo numero di telefono. Dopo, Clubhouse cercherà tra i tuoi contatti in rubrica, quelli presenti sull’applicazione. Successivamente, invierà loro una notifica per far sapere loro che ti sei iscritto. E se sarai fortunato, potrai ricevere il fatidico invito.

LEGGI ANCHE: Tik Tok: il social dei Millennians può servire per promuovere un’azienda?

Comprare un invito? Meglio di no

Considerando la fama macinata da Clubhouse, sono tanti coloro che hanno scelto la via breve per ottenere un invito, cioè con il pagamento dello stesso. D’altra parte, sono innumerevoli coloro che offrono inviti ai prezzi più disparati. Ebbene, la cosa migliore in questi casi è diffidare di queste modalità. In primo luogo per una questione di privacy, (anche perché per ottenere un invito sarà necessario fornire il proprio numero di telefono ad uno sconosciuto). E poi perché si rischia di pagare una somma spesso ingente col rischio di non ottenere il fatidico accesso. In ultimo, ricordiamo che Clubhouse è una applicazione totalmente gratuita, per cui non ha senso spendere denaro per accedervi.

Share:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn
Blog

Articoli interessanti