fbpx

Recent News

Read the latest news and stories.

Costo di un influencer Costo di un influencer

Costo di un Influencer: quanto spendere, come sceglierli

Hai deciso di servirti di fruttuose campagne di Influencer Marketing e vorresti sapere il costo di un influencer tipo? Partiamo da una massima fondamentale e assai prevedibile: maggiore è la potenza del messaggio che viene distribuito, altrettanto importante sarà il costo dell’influencer che lo veicolerà. Capita a tutti, infatti, di ammirare personaggi di spicco e pseudo vip promuovere una serie di prodotti al proprio pubblico. (Di cui la piattaforma per eccellenza, neanche a dirlo, è Instagram). Il ritorno di guadagno delle aziende che si affidano a queste persone sta tutto nella potenza e nel coinvolgimento dei post che vengono pubblicati dagli influencer stessi. Post, che ovviamente, necessitano di un costo non da poco.
Vediamo ora tutto quel che c’è da sapere per capire a quanto ammonta in genere il costo di un influencer.

LEGGI ANCHE: Guadagnare con un blog: si può o non si può?

Costo di un influencer: cosa considerare per la scelta

Instagram è un terreno pieno zeppo di vip o aspiranti tali che sponsorizzano una miriade di prodotti ogni giorno e più volte al giorno. Tuttavia, in questo marasma di personaggi, può divenire difficile scegliere l’individuo perfetto che dovrà rappresentare e pubblicizzare ciò che vendiamo.
Ebbene, per aiutarti nella scelta, sappi che devi considerare sempre questi piccoli e semplici fattori basilari:

  • Il numero dei follower;
  • L’Engagement Rate, in altri termini il tasso di coinvolgimento. Non tutti i profili Instagram con decine di migliaia di followers posseggono un alto tasso di interazione (like, commenti e così via). Questo perché non di rado non si tratta di followers in carne ed ossa ma di account fake, utili solo per fare numero. E che, pertanto, non servono ad un bel nulla;
  • La qualità dei contenuti pubblicati, le caption scritte e la qualità delle foto caricate.

Tool per scegliere il proprio influencer

Sul web ci sono alcuni tool utili per scegliere l’influencer perfetto per sponsorizzare il proprio brand. Uno tra questi è Influencer Marketing Hub, un programma che consente di valutare i numeri del profilo Instagram di un influencer, definendone anche un possibile costo. È utile anche Instagram Money Calculator, che prende in considerazione il numero dei followers, insieme al loro tasso di coinvolgimento (like, commenti, visualizzazione Stories etc…). Un programma immediato e super facile, insomma.

LEGGI ANCHE: Come fare Personal Branding: definizione e trucchi

Ma quanto costa un influencer, quindi?

C’è uno studio diffuso negli Stati Uniti che fa emergere il costo medio di un influencer sulla base del numero dei suoi followers. Ovviamente è valutato in dollari e non in euro, ma può essere comunque utile per farsi un’idea. Ebbene, un influencer con oltre 1000 followers, ottiene circa 10-30 dollari a post. I cosiddetti micro-influencer, cioè i personaggi con oltre 100.000 followers hanno un compenso di 250 dollari a post. Chi possiede tra i 100.000 e un milione di followers, raggiunge anche 25.000 dollari a contenuto pubblicato. In ultimo, i mega influencer con seguaci dal milione in mezzo in su, possono ottenere un compenso di 250.000 dollari e su a post. Insomma, un guadagno non da poco ma che, pare, faccia ottenere grandi introiti ai brand che decidono di affidarsi all’Influencer Marketing.

You may also like

Commenti

Nessun commento

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *