Recent News

Read the latest news and stories.

Inserire sito su Google News Inserire sito su Google News

Inserire sito su Google News: vantaggi e come si fa

Hai un blog di notizie e ti piacerebbe sapere come inserire sito su Google News? Lo capiamo benissimo: secondo diverse statistiche, infatti, essere presenti su Google News significa ottenere maggiore credibilità con il proprio portale, e anche maggiore possibilità di ottenere più visite e visualizzazioni. Per i pochissimi che non lo sapessero, Google News è un semplicissimo aggregatore di notizie, dalle più utili alle più disparate. Al suo interno, infatti, è possibile leggere le ultime relative alla politica, la cronaca, il gossip, lo sport e così via. Vi sono diverse sezioni dedicate anche agli esteri e altresì alle notizie locali, per intenderci.
Sebbene fare richiesta di essere inseriti su Google News sia cosa semplice, non si può dire lo stesso per quanto concerne l’esito positivo della stessa da parte del colosso di Mountain Views. Google, infatti, è molto restrittivo per quanto riguarda l’inserimento di blog e portali nel blocco delle news, e per questo richiede una serie di requisiti, molto specifici ed insindacabili.
Vediamo quali.

LEGGI ANCHE: Blog non compare su Google: cause e soluzioni

Inserire sito su Google News: quali sono i requisiti innanzitutto?

Affinché Google accetti la nostra richiesta, è necessario esser proprietari di un sito rigorosamente di notizie. Ma che vuol dire? Significa che il nostro portale deve raccogliere esclusivamente news di altissima qualità, fresche e che seguano tutti gli standard giornalistici di scrittura. In altri termini, i testi devono essere scritti in un certo qual modo (ad esempio con titoli brevi ed incisivi, con brani privi di errori grammaticali, e che soddisfano le cosiddette 5W). Gli articoli devono sempre riportare data o ora di pubblicazione, le fonti, e ci dovrà essere anche una buona ottimizzazione del testo lato SEO.
Anche la grafica è importante: il sito deve essere ben strutturato lato tecnico, veloce nel caricamento, con layout semplici ed immagini pertinenti e d’impatto. Deve essere presente una pagina Chi Siamo e possibilmente deve essere realizzato con il CMS WordPress.
Se il tuo sito soddisfa tutti questi requisiti, allora è arrivato il momento di procedere con l’invio della richiesta.

Inserire sito su Google News: come fare richiesta

Per richiedere l’inserimento su Google News, hai due strade: registrarti su Google News Producer oppure procedere alla pagina Centro Editori sempre di Google News (in questo ultimo caso, dovrai avere la Google Search Console del tuo sito attiva). Con la prima opzione, dovrai sottoscrivere i termini commerciali e concedere la licenza dei tuoi contenuti a Google. Di contro, potrai ottenere più vantaggi per il posizionamento del sito e anche la possibilità di monetizzarlo. Se invece opti per il secondo, la procedura è un po’ più semplice. Dovrai cliccare sulla pagina “Richiesta di inclusione in Google News”, completare le varie tabelle (nome del sito, città da dove scrivi, lingua, Stato ecc…) e dopo inserire qualche info in più sul tuo portale. Dovrai scrivere, ad esempio, gli obiettivi che ti sei prefissato, di cosa vorrai parlare sul sito (se di gossip, politica, estero etc…) e così via. Ovviamente cerca di scrivere qualcosa di corposo per dare peso alla tua richiesta. Dopo, spunta tra le varie opzioni per catalogare il tuo progetto e invia la tua richiesta di inclusione. Bada bene: Google impiega fino a tre settimane per valutare la tua domanda, il tuo sito e decidere se può essere inserito o meno su Google News. Per cui, armati di tanta pazienza.

LEGGI ANCHE: Estensione del dominio di primo livello: sei più da .it o da .com?

I vantaggi di essere su Google News

Su Google News sono presenti solitamente portali di quotidiani (Corriere della Sera, La Repubblica, solo per citarne alcuni) e blog di notizie. Esserci con il proprio portale significa accrescere di visibilità, affidabilità e autorevolezza. Tutti guadagni, insomma, per il tuo blog. Nel caso in cui la tua richiesta dovesse essere accettata, però, cerca di non trascurare la tua presenza nel Feed di Google. Anzi, cura con ancor più determinazione i contenuti del tuo blog, per evitare che BigG ti elimini irreversibilmente dal Feed.

You may also like