Recent News

Read the latest news and stories.

seo e bing seo e bing

SEO e Bing: come migliorare posizionamento del tuo sito

Quando si parla di posizionamento dei siti web sui motori di ricerca, il primo nome che ci viene in mente è sempre lo stesso: Google. Il colosso di Mountain View, infatti, possiede una vera supremazia in materia di SEO in senso stretto. Tuttavia, vi sono anche una serie di motori di ricerca affini, ma al contempo differenti che possono realmente far accrescere di popolarità un sito web: tra questi, vi è Bing.
La domanda delle domande è sempre la stessa: ottimizzare un sito su Bing è come farlo su Google? Il motore di ricerca della Microsoft è ugualmente utile per un business online?
Vediamo.

LEGGI ANCHE: Come posizionarsi su Google: 4 step pratici che non leggerai da nessuna parte

SEO e Bing: Bing è utile?

Partiamo da un quesito fondamentale: ottimizzare un sito per Bing è utile tanto quanto lo è per Google? La risposta è ni. Sicuramente il browser della Microsoft non gode della stessa popolarità di Big G, ma secondo alcune ricerche di mercato, sfruttare al meglio i vantaggi di Bing può comunque essere fruttuoso per un’azienda online. Per cui, perché non provare?

LEGGI ANCHE: Tipi di siti web: blog, sito vetrina, forum…

SEO e Bing: come si ottimizza un sito per il motore di ricerca Microsoft?

Arriviamo ora al lato tecnico. C’è da dire che ottimizzare un sito per Bing è senza dubbio più semplice rispetto ad un’ottimizzazione per Google. Questo perché il motore di ricerca utilizza un algoritmo più basico e meno complesso da decifrare e comprendere. Se si desidera ottimizzare un portale per Bing, infatti, può esser utile anche solo lavorare di SEO on page. In tal senso, basterebbe strutturare il proprio sito con contenuti ottimizzati attraverso l’uso di keywords mirate, servirsi di immagini sempre munite di tag title e soprattutto lavorare di ottimizzazione anche per quanto concerne i meta tag. Il consiglio che ci sentiamo di dare è quello di servirsi sempre di keyword esatte poiché Bing al giorno d’oggi non possiede ancora un algoritmo in grado di decifrare il contenuto di un testo attraverso l’uso di parole chiave correlate.
Inoltre può esser vantaggioso anche servirsi di domini dall’età marcata. Pare, infatti, che Bing dia risalto ai domini più vecchi rispetto a quelli più nuovi, per una questione di autorevolezza. Ovviamente, per quanto concerne l’età di un dominio, potrai metterci le mani ben poco, lo sappiamo, però può esser sempre utile saperlo nel caso in cui tu decida di servirti di domini con uno storico importante.

You may also like

Comments

No Comments

    Leave a comment

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.