sms marketing cos'è

SMS Marketing: cos’è, come funziona, come sfruttarlo

Ti piacerebbe saperne di più su tutto ciò che riguarda l’SMS Marketing, cos’è e come funziona in linea generale? Allora sei arrivato nel posto giusto! Quando si parla di SMS Marketing si intendono principalmente tutte quelle strategie che ruotano intorno ad uno strumento ancora oggi efficace: gli Short Message Service, o meglio detti SMS.
Con l’avvento di Whatsapp, Telegram, Snapchat e chi più ne ha, più ne metta, ci si è sempre più convinti di quanto gli SMS fossero ormai diventati obsoleti nella comunicazione di tutti giorni. Ebbene: niente di più sbagliato. Se è vero com’è vero che per contattare parenti e amici si preferiscono usare app di messaggistica istantanea, per comunicare dei messaggi promozionali, gli SMS sono ancora un ottimo mezzo di cui servirsi.
Vediamo come e perché.

LEGGI ANCHE: Clubhouse: cos’è e come funziona il social network del momento

SMS Marketing: cos’è

L’SMS Marketing ha un funzionamento molto semplice: parliamo di messaggi di testo che vengono inviati verso dispositivi mobili con lo scopo di far arrivare al destinatario comunicazioni ben precise. Ovviamente si tratta di testi promozionali, dove magari si vuol far sapere di sconti e offerte in atto, oppure di messaggi di avviso per far conoscere cambi d’apertura e quant’altro.
Perché utilizzare gli SMS può essere più produttivo della classica newsletter promozionale? È molto semplice: gli SMS sono più immediati e vengono letti con ottime probabilità. (Anche solo per eliminare il simbolo della notifica sul cellulare). Le mail, invece, a causa anche dello spam o dell’uso massiccio di email marketing da parte delle aziende, molto spesso vengono semplicemente ignorate o cestinate senza nemmeno essere aperte. Insomma, come vedi, inviando un SMS per promuovere il proprio business si ha sicuramente più possibilità di ottenere un nuovo cliente e di accrescere le proprie vendite rispetto ad una classica mail.

Come ottenere contatti per inviare gli SMS?

Se pensavi di sfruttare i tuoi contatti personali per fare SMS Marketing, beh, cambia subito strategia! Per fare questo tipo di campagna, è necessario ottenere numeri di telefono non solo interessati al tuo business ma che hanno necessariamente espresso il consenso per ricevere questo tipo di promozioni. Ma come ottenere nuovi numeri? Ci sono diversi modi:

  • Inserisci un avviso esplicito sul tuo sito o nel tuo negozio dove chiedi espressamente il numero di chi è interessato a ricevere promozioni;
  • Introduci un sistema di raccolta punti/carta fedeltà, per ottenere il consenso e anche il numero di telefono dell’utente;
  • Attua campagne shortcode: si tratta di campagne dove si associa una parola chiave ad un numero molto breve. Ecco un testo d’esempio: “Invia la parola COUPON al numero XXXXX per ottenere lo sconto del 50% sul tuo prossimo acquisto!”. Con questo shortcode message, il tuo utente otterrà uno sconto e tu avrai un nuovo lead nel tuo database di contatti.

SMS Marketing cos’è: che tipo di messaggio inviare?

Ora arriviamo al nocciolo essenziale della questione: ottenuti i contatti, che tipo di messaggio inviare per catturare l’attenzione ed evitare che l’SMS venga ignorato? Ebbene, esistono due macro categorie di Short Message: quelli promozionali e quelli informativi. Con i primi realizzi una vera campagna proponendo offerte e sconti a tutta la tua lista di contatti senza distinzioni. Con i secondi, invece, stabilisci una relazione più personalizzata. Come? Magari puoi contattare un utente preciso per comunicargli l’esito dell’ordine, quando riceverà il prodotto o puoi comunque provare a fornire informazioni più tecniche.

Fatta questa premessa, come scrivere un ottimo messaggio promozionale/informativo? Per prima cosa, tieni presente che con gli SMS tradizionali, hai a disposizione i classici 160 caratteri e basta. Dunque, devi raccogliere tutte le informazioni più importanti in poche battute. Cerca di essere, pertanto, conciso ma iper informativo. Inoltre, inserisci sempre il link verso il tuo sito, in modo tale che fornire aiuto all’utente che necessità di più informazioni

LEGGI ANCHE: Whatsapp Marketing: cos’è, come funziona, vantaggi

In ultimo: quando inviare gli SMS e quanti mandarne?

In ultimo, scegli sempre il momento perfetto in cui inviare gli SMS. Ovviamente, ti diciamo subito che non esiste un momento ideale che vale per tutti. Molto dipende dal tipo di attività che possiedi e da cosa vendi. Se, ad esempio, hai un bar, il momento più idoneo ad inviare un messaggio potrebbe essere la mattina, per invogliare il passaggio dell’utente presso la tua caffetteria. Se hai una palestra, può essere il pomeriggio/sera, momenti in cui magari si esce dall’ufficio e si ha più tempo per recarsi a fare ginnastica.
Per quanto concerne il numero di SMS da inviare, ricorda sempre di non abusare di questo mezzo. Un ottimo numero di messaggi può essere due al mese, massimo tre. Questo per evitare di stancare il cliente edesser recepito come “spam”.

Share:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn
Blog

Articoli interessanti