Recent News

Read the latest news and stories.

social media 2020 social media 2020

Social Media: i nuovi da tenere d’occhio in questo 2020

Il mondo dei social media, si sa, si contraddistingue per un’evoluzione incessante, che muta giorno dopo giorno. Da qui nasce l’idea di capire quali sono e potrebbero essere i nuovi social media 2020, pronti a sbarcare il lunario e fare incetta di nuovi iscritti, popolarità e guadagni.
Essere sul pezzo e conoscere nuove piattaforme su cui promuoversi e pubblicizzarsi, è sicuramente fondamentale per un imprenditore. Serve a tenersi aggiornati con i nuovi trends del momento, cercando il più possibile di colpire un nuovo pubblico con annessi potenziali clienti.
Ebbene, ma quali sono i social media 2020 da tenere sotto arguto controllo? Scopriamoli.

LEGGI ANCHE: Cosa fa un Social Media Manager? Skills e come diventarlo

1. Social media 2020: Tik Tok merita il primo posto

Ne abbiamo già parlato in precedenza, e nel corso della sua breve vita, possiamo dire che questo social ne ha fatta davvero tanta di strada. Dai più viene definita la piattaforma della cosiddetta Generazione Z, poiché colpisce un pubblico di giovanissimi indistintamente. Tik Tok è senza dubbio un social da monitorare costantemente, non solo per l’ascesa della sua popolarità ma anche per le sue potenzialità. Per chi non lo sapesse, Tik Tok è un social che consente di realizzare brevi video, utilizzando musica, filtri o effetti divertenti. È il luogo dei cosiddetti Muser, alter ego degli influencer di Instagram che usano la piattaforma per mostrare le loro capacità in fatto di canto e ballo. Ma può esser usato anche da professionisti di altri settori, per vendere o comunque coinvolgere un pubblico complicato come quello under 20.

2. Social media 2020: Steemit

Steemit è una piattaforma di blogging remunerativa. Consente, infatti, di guadagnare sulla base delle news e dei contenuti che si scrivono sul proprio blog. È nato nel 2016 ma ha avuto la sua ascesa nel 2017. Il suo funzionamento è molto semplice: l’utente può iscriversi come Autore (creatore cioè dei contenuti) o Curatore ( colui che legge le news, commenta e le vota). Sulla base dell’engagement che ottiene ogni post, l’Autore può ottenere una ricompensa in Steem, una criptovaluta che sulla piattaforma di Exchange può essere convertita in Bitcoin. Te lo diciamo subito, i guadagni potrebbero non essere stratosferici. Tuttavia si tratta comunque di una comoda entrata extra.

3. Social media 2020: Vero

La rivista Grazia lo ha definito “Il social del 2018” e c’è da dire che la sua ascesa è stata davvero indiscutibile nel corso degli anni. Per poter comprendere al meglio la piattaforma, potremmo definirla come una valida alternativa ad Instagram. Qui si possono condividere foto, video, link e tanti altri contenuti, ma senza i noiosi annunci pubblicitari. Ciò che si pubblica sarà condiviso a discrezione dell’utente che potrà scegliere tra 4 categorie: amici stretti, amici semplici, conoscenti e generici followers.

LEGGI ANCHE: In arrivo Whatsapp Pay: presto anche in Italia (forse) e nel mondo

4. Social media 2020: Lasso

Un vero social media da tenere d’occhio è Lasso, considerato una valida alternativa a Tik Tok. Come il social cinese, Lasso permette di realizzare brevi video, usando filtri, musica e quant’altro. L’elemento in più e da tener presente è la possibilità di condividere i contenuti sia su Facebook che su Instagram. Ovviamente Lasso non ha ancora raggiunto una grande popolarità e per un motivo semplice: non è ancora presente in tutti i Paesi del mondo. Tuttavia, merita comunque una menzione.

You may also like

Comments

No Comments

    Leave a comment

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *