vendere su alibaba

Vendere su Alibaba: costi, procedimento, vantaggi

Vendere su Alibaba è facile, veloce ma soprattutto molto utile per tutte quelle aziende attive nel B2B, cioè nel commercio interaziendale. Il colosso cinese, infatti, lavora su un mercato con un traffico internazionale gigantesco, dunque rappresenta una svolta davvero eccezionale per chi desidera farsi conoscere a livello globale coi propri prodotti.
Alibaba è un marketplace che non va confuso con Amazon: quest’ultimo, infatti, potremmo definirlo come un ottimo distributore di prodotti. Possiede un magazzino, si occupa il più delle volte in prima persona dello stoccaggio, della vendita della merce e anche della spedizione. Alibaba, invece, funge più da intermediario tra venditore e acquirente, dunque non si interessa né di magazzino, né tantomeno di vendita diretta dei prodotti.
Fatta questa premessa, vediamo ora cosa c’è da sapere su come vendere su Alibaba.

LEGGI ANCHE: Come funziona Shopify, vantaggi, perché è utile

Vendere su Alibaba: storia del colosso

Alibaba è un marketplace nato in Cina dal visionario Jack Ma. L’imprenditore ha dato vita al colosso Alibaba Group nel lontano 1999 e da subito ha ottenuto una crescita vertiginosa. Nel giro di pochi anni, infatti, Alibaba ha raggiunto oltre 190 Paesi tra buyer e fornitori. Il portale è al momento attivo in 16 lingue diverse con altrettanti 26 milioni di buyer presenti. Rappresenta, pertanto, un’opportunità di vendita unica per tutte le aziende italiane specializzate nel B2B.

Ma come vendere su Alibaba?

Vendere su Alibaba è molto semplice. Per prima cosa occorre registrarsi con la propria azienda. Il portale consente di creare sia un semplice profilo che un vero e proprio minisito. Ovviamente tutto dipende dal tipo di registrazione che si vuole fare e da quanto si è disposti a spendere. Con un profilo gratuito puoi creare un profilo e caricare 50 prodotti. Con quello a pagamento hai la possibilità di ottenere la certificazione come Venditore Ufficiale Alibaba, caricando un numero illimitato di articoli.
Una volta completato il sito con tutte le informazioni necessarie da compilare, arriva il momento di fare l’upload della merce. Il consiglio è ovviamente quello di caricare almeno 30 articoli, anche se non è una regola aurea. Sicuramente la cosa più importante è curare ogni aspetto della vetrina dei propri articoli. Assicurati, ad esempio, di scrivere descrizioni dettagliate di ogni bene che vendi, usando anche immagini di qualità.  E serviti di keywords pertinenti, in modo tale da raggiungere posizioni alte nella classifica dei risultati di ricerca della piattaforma.

LEGGI ANCHE: Amazon VS e-commerce: quale piattaforma scegliere per vendere?

I trucchi per vendere su Alibaba

Dopo aver studiato ogni fase di caricamento e pubblicazione dei prodotti, vi sono comunque dei trucchi per vendere su Alibaba. Uno di questi è sfruttare tutti i canali che il portale mette a disposizione ad ogni fornitore. Puoi, ad esempio, usufruire della sezione “richieste di preventivo” contattando direttamente i buyer e proponendo loro i tuoi prodotti. Molto utile è altresì aderire al profilo Gold Supplier, ottenendo la certificazione di Partner Alibaba. Oltre alla possibilità di caricare un numero illimitato di articoli, potrai ottenere anche più visibilità sul marketplace, in quanto i prodotti vengono meglio indicizzati sulla piattaforma.

Differenza tra Alibaba e Aliexpress

Se, invece, vuoi ottenere vendite migliori nel breve periodo, rivolgendoti direttamente al cliente, ti consigliamo di usare Aliexpress, una piattaforma facente parte sempre dello stesso gruppo cinese. Aliexpress è un po’ più simile ad Amazon e rappresenta un tipo di vendita B2C. Su questa piattaforma si vendono beni spesso a prezzi stracciati senza contare che Aliexpress è sicuramente molto diverso da Alibaba. Vediamo perché:

  • Su Alibaba, i prodotti non vengono venduti a prezzi fissi ma sulla base di preventivi personalizzati (questo perché si tratta principalmente di vendita all’ingrosso). Su Aliexpress il prezzo, invece, è fisso e dettato dal venditore, senza trattativa;
  • Con Alibaba si deve acquistare un numero cospicuo di prodotti (poiché la vendita è a ingrosso) mentre su Aliexpress anche pochissimi articoli;
  • Entrambi sono più rivolti ad un mercato cinese, dunque il successo diviene maggiore soprattutto se possiedi già una rete di distribuzione in Cina.

Share:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn
Blog

Articoli interessanti