fbpx

Recent News

Read the latest news and stories.

coronavirus coronavirus

Coronavirus: gli italiani continuano ad acquistare ma online!

In questo periodo di piena emergenza e di restrizioni in cui i negozi chiudono e si è costretti a stare in casa, è l’economia a spaventare un po’. Tuttavia, c’è un’attività che invece non dà alcun segno d’arresto o di crisi, ed è quella dell’e-commerce. Secondo un’indagine Nielsen, infatti, dall’ultima settimana di febbraio fino a metà marzo, c’è stato un incremento degli acquisti online di ben l’80% in Italia. Si tratta di un aumento di oltre i 30 punti percentuali rispetto allo stesso periodo ma dello scorso anno. Inoltre, circa il 77% delle aziende che utilizza il commercio online per vendere, ha dichiarato di aver acquisito anche nuovi clienti proprio nel periodo di emergenza causa Covid-19. Ma c’è di più: da un’altra indagine targata Captify, si è evince che è aumentato in maniera esponenziale anche l’acquisto online di beni di prima necessità come acqua o carta igienica. In particolar modo al Centro Sud con fasce di popolazione che si sono affacciate – alcune per la prima volta – al commercio online.  Dati significativi che dimostrano la grande voglia degli italiani di continuare ad acquistare e fare shopping anche senza recarsi necessariamente in un negozio fisico.

LEGGI ANCHE: Mobile Commerce: cos’è, come funziona, vantaggi

Coronavirus: perché investire su un e-commerce?

Dati alla mano, investire in un e-commerce è sicuramente molto vantaggioso, in particolar modo in questo periodo. A causa delle restrizioni dettate dal Governo con i molteplici DPCM, il commercio elettronico permette di non rinunciare a qualsiasi spesa, il tutto attraverso comode prenotazioni direttamente dal divano di casa propria. Ciò, però, diverrà ancor più importante quando il nostro Paese entrerà nella cosiddetta Fase 2. È vero che i negozi riapriranno, è vero che molte aziende cercheranno di fare il possibile per riottenere i propri clienti. Ma secondo gli esperti, saranno in molti a continuare a preferire un acquisto online super sicuro, rispetto ad una compera in un negozio fisico.

Ad oggi le spedizioni sono ancora garantite

Il commercio elettronico piace anche per via delle modalità di spedizione e consegna che non hanno subito alcuna restrizione da parte del Governo. I corrieri, i Servizi Postali ed il magazzinaggio continuano ad operare, seppur con alcune piccole limitazioni. Lo stesso Amazon, ad esempio, ha scelto di attuare consegne solo per beni di prima necessità, in particolar modo nelle zone italiane più colpite dal Coronavirus. Il motivo? Un boom di acquisti fin troppo importante, che ha portato il colosso a limitare le vendite per non rischiare il collasso.

LEGGI ANCHE: Amazon VS e-commerce: quale piattaforma scegliere per vendere?

Implementare un e-commerce può aiutare la tua azienda

Come detto in precedenza, l’e-commerce rappresenta una valida alternativa per le piccole e medie imprese che desiderano continuare a vendere e fatturare. Se ancora non disponi di un e-commerce, forse dovresti iniziare a farci un pensierino, soprattutto in vista della oramai vicina Fase 2. E se lo fai con la nostra agenzia, c’è anche un’ottima sorpresa per te!

You may also like

Commenti

Nessun commento

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *