fbpx

Recent News

Read the latest news and stories.

messenger rooms messenger rooms

Messenger Rooms: la nuovissima soluzione targata Facebook per le videochiamate

In piena emergenza Coronavirus, la comunicazione tra vicini e “congiunti” si è fatta sempre più fitta ma soprattutto virtuale. Zoom, Skype o le semplici video chiamate Whatsapp sono divenute oramai all’ordine del giorno. E Facebook lo ha capito molto bene. Per questa ragione, il patron Mark Zuckerberg ha deciso di sfruttare questa occasione di emergenza lanciando un servizio tutto nuovo e che, secondo noi, farà anche discutere. Parliamo di Messenger Rooms. Si tratta di una funzionalità targata Facebook che consente ad ogni utente (sì, non è necessario iscriversi a FB per usarlo!) di fare video chiamate di gruppo, in modo semplice anche per i non avvezzi al mondo virtuale.
Ma come funziona Messenger Room? Scopriamolo insieme.

LEGGI ANCHE: Tik Tok: il social dei Millennians può servire per promuovere un’azienda?

Messenger Rooms: una rivoluzione (ma neanche tanto) targata Facebook

Ai tempi del Covid-19, fare video chiamate con parenti e amici è divenuto quasi indispensabile, sia per questioni lavorative che per vivere meglio il proprio status di solitudine forzata. Per questo, Mark Zuckerberg ha deciso di introdurre Messenger Rooms, una funzionalità che mira a coinvolgere ancor di più l’utenza di Facebook. Un pacchetto di utenti, è bene dirlo, che conta, ad oggi, ben oltre i 2,5 miliardi di persone.
Il funzionamento di questo servizio è molto semplice: ogni utente Facebook ha la possibilità di creare una stanza virtuale, con un numero massimo di 50 partecipanti a stanza. Qui sarà possibile comunicare e fare video chiamate. Ma attenzione: per usare Messenger Rooms non è necessario disporre di un account sui social, o scaricare Messenger o qualsiasi altra app. È possibile invitare nella propria stanza qualsiasi utente, inviando anche un semplice link d’invito tramite mail. Nel momento in cui il nostro amico/parente accetterà, questo avrà il pass per accedere alla nostra stanza.

E la privacy? Ci sono limiti di tempo?

Una video chiamata su Messenger Rooms può durare anche un’infinità. Non vi sono dunque limiti di tempo. Per quanto concerne il fattore privacy, Facebook assicura che non ascolterà né vedrà le video chiamate. Inoltre, all’interno della stanza sarà possibile chiamare anche un’unica persona, e sarà solo questa (e non gli altri partecipanti) a interagire nella conversazione audio/video. In aggiunta, l’azienda dà la possibilità anche di segnalare eventuali stanze virtuali che, secondo l’utenza, violano gli standard di qualità. Inoltre, all’interno della room, sarà possibile anche eliminare tutti gli utenti considerati molesti o fastidiosi.

LEGGI ANCHE: Social Media: i nuovi da tenere d’occhio in questo 2020

Messenger Rooms: ad oggi è solo un test

La funzionalità Messenger Rooms ha fatto la sua comparsa in Italia già da qualche giorno. Ma attenzione, si tratta ancora di una semplice versione beta mentre per quella definitiva pare che bisognerà aspettare giusto qualche altra settimana.

You may also like

Commenti

Nessun commento

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *