fbpx

Recent News

Read the latest news and stories.

Cosa sono i Bumpers ADS Cosa sono i Bumpers ADS

Cosa sono i Bumpers ADS, i mini spot di 6 secondi di YouTube

Sai cosa sono i Bumpers ADS? No? Te lo diciamo subito: si tratta di una delle forme di pubblicità digitale più utilizzate nell’ultimo periodo su una piattaforma che non ha davvero bisogno di presentazioni: YouTube. Parliamo, dunque, di uno strumento di advertising che molto ha a che fare con il video editing e lo storytelling. In altri termini, video, video, video, dunque. I Bumpers ADS hanno dalla loro un grande pregio: sono immediati, non skippabili e, se fatti bene, possono aiutare per davvero ad incrementare la popolarità di un brand.
Idee poco chiare? Ci hai capito ben poco? Continua leggere per scoprire meglio cosa sono i Bumpers ADS.

LEGGI ANCHE: Come aumentare le visualizzazioni su YouTube: i segreti

Cosa sono i Bumpers ADS?

Ti è mai capitato di aprire YouTube, fare click su un video e guardare un mini spot pubblicitario di pochissimi secondi prima della fruizione del video stesso? Ebbene, quello è un Bumper ADS. Si tratta, dunque, di un mini video, spesso della durata di soli 6 secondi, in grado di catturare l’attenzione degli utenti adattandosi alla loro voglia di non essere interrotti per troppo tempo durante la visione di un contenuto. Nati nel 2016, i Bumpers ADS si sono subito diffusi nel mondo del video marketing. Il motivo? A differenza di un classico video di 30 secondi che si può skippare, i Bumpers ADS su YouTube devono esser necessariamente guardati per intero, per poi tornare alla visione del contenuto. Ma trattandosi di pubblicità di soli 6 secondi, non si tratta pertanto di un’interruzione noiosa e spiacevole.
Un dato statistico: secondo un’analisi di YouTube, circa il 70% dei video Bumper hanno contribuito allo sviluppo di una notorietà positiva dei brand che li hanno utilizzati, creando non solo curiosità ma anche fidelizzazione.

Vantaggi dei Bumpers ADS

Oltre alla durata di soli 6 secondi, il Bumper ADS ha anche altri vantaggi:

  • Non può essere skippato: come detto poc’anzi, il video va fruito per intero, per cui si hanno più possibilità di convincere e colpire gli utenti col proprio spot;
  • È fruibile da desktop e da dispositivi mobili;
  • È versatile: si possono creare mini spot, pubblicità con contenuti multimediali statici, ma anche spot teaser.

Va da sé quanto sia importante creare un Bumper ADS super efficace. Considerando che si tratta di mini video di pochissimi secondi, il dono della sintesi è importante. Bisogna concentrare il messaggio che vogliamo trasmettere, insieme a quel pizzico di dose di creatività, tutta in 6 secondi, per riuscire a colpire davvero un ipotetico pubblico.

LEGGI ANCHE: Creare video promozionali: guida passo passo per principianti

Come si attiva un annuncio Bumper?

Il Bumper ADS è una funzionalità facente parte di Google ADS, per cui devi disporre di un account attivo. Inoltre, il video che dovrai utilizzare dovrà esser già pubblicato sul tuo canale YouTube aziendale.
I passi per l’attivazione della campagna sono molto semplici. Per prima cosa, devi accedere al tuo account di Google ADS, poi cliccare su Campagne e Nuova Campagna. L’obiettivo da impostare sarà Copertura e Notorietà del Brand. Fai tap su Campagna Video, inserisci il nome della campagna e imposta tutte le funzionalità come target, località, lingua etc… Fatto questo, inserisci il CPM, cioè il costo per mille impressioni (cioè quanto pagherai ogni mille visualizzazioni), e l’URL del video in questione che avrai già caricato sul tuo canale, come ti abbiamo consigliato all’inizio. In ultimo, non ti rimane che selezionare Annuncio Bumper, inserendo il suo nome, e cliccare su Salva. Ed il gioco è fatto!

You may also like

Commenti

Nessun commento

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *